Esistono numerose specie di legno utilizzate per la lavorazione del legno in tutto il mondo. Ogni specie ha regole diverse per ottenere il massimo da quel particolare tipo di legno. In questo elenco trovi suggerimenti per la lavorazione del legno per trattare solo alcune delle varietà più popolari di legno utilizzate per la lavorazione del legno, come quercia, acero, pino e altro ancora.

  • 01 di 07

    Quercia

    La quercia è uno dei legni più popolari utilizzati nella fabbricazione di mobili. Ci sono molte varietà di quercia, ma la maggior parte ha qualità molto simili per la lavorazione del legno. Mentre la quercia ha un aspetto molto distinto e ricercato, può essere un legno difficile da lavorare. Tuttavia, seguendo alcune linee guida specifiche, è possibile superare le difficoltà comuni a lavorare con la quercia e ottenere grandi risultati dai vostri progetti di lavorazione del legno di quercia.

  • 02 di 07

    acero

    L’acero è un altro legno molto popolare utilizzato nella costruzione di mobili. L’acero è abbastanza resistente e, una volta terminato l’utilizzo di tecniche adeguate, fornirà un aspetto molto particolare. La lavorazione del legno con l’acero può essere un’esperienza da provare, in particolare quando si tratta di applicare una finitura. In questo articolo, impara come ottenere il meglio dall’acero nei tuoi progetti di lavorazione del legno.

  • 03 di 07

    Pioppo

    Il pioppo è un tipo più utilitario di legno duro che viene comunemente utilizzato per i progetti di lavorazione del legno che riceveranno la vernice. Mentre il pioppo può essere macchiato, non è un legno molto attraente con un aspetto macchiato, poiché spesso mostra sezioni di colore marrone o grigio (piuttosto che linee di grano) nel legno. Un posto dove il pioppo eccelle è come un legno strutturale, perché è relativamente economico e resistente, il che lo rende una scelta ideale per carcasse, cassettiere e altri progetti simili. Impara come utilizzare il pioppo nei tuoi progetti di lavorazione del legno con i suggerimenti in questo articolo di lavorazione del legno.

  • 04 di 07

    Pino

    Il pino è uno dei tre tipi di legno tenero che compongono la classe SPF (abete rosso, pino abete) comunemente disponibili nei centri di origine. Tuttavia, tutto il pino non è utilitaristico, poiché alcune varietà stabili come il pino a foglie lunghe possono essere utilizzate per realizzare spettacolari progetti di arredamento. In questo articolo, scopri tutto su come usare pino nei tuoi progetti di lavorazione del legno.

    Continua su 5 di 7 qui sotto.

  • 05 di 07

    Ipe

    Ipe è un legno duro in qualche modo controverso dal Brasile conosciuto per resistenza e resistenza all’acqua. La controversia è incentrata sul fatto che il legno possa o meno essere raccolto da una foresta pluviale o da una fattoria specializzata in ipe. Puoi trovare fino a dieci diverse varietà di ipe brasiliani nel centro di casa. Sebbene abbia un aspetto distinto e sia comunemente usato come materiale di coperta, ci sono precauzioni specifiche da prendere quando si lavora con ipe. Scopri tutto su come usare ipe in questo articolo di lavorazione del legno.

  • 06 di 07

    Hickory

    Molte persone sanno quanto hickory sia noto per la sua durezza. Babe Ruth usò un pipistrello di hickory per lanciare molti dei suoi record di run casalinghi. Ciò che molte persone potrebbero non sapere è che il hickory non è una singola specie, ma un gruppo di varie specie di alberi con caratteristiche simili. Tutti possono essere un po ‘difficili per le lame e le punte delle seghe, ma possono conferire un carattere eccezionale a un progetto di falegnameria. 

  • 07 di 07

    Faggio

    Il faggio è un legno molto blando, senza molte caratteristiche individuali, al di fuori del suo leggendario utilizzo nella produzione della birra. Tuttavia, questa mancanza di funzionalità nel legno può effettivamente essere un buon aspetto, in quanto fornisce essenzialmente una lavagna pulita per le creazioni artistiche, in più può essere macchiato per sembrare legni molto più costosi ad una frazione del prezzo. Un legno duro interessante da considerare per alcuni progetti che non richiedono un legno fortemente a grana o annodato.