La ciliegia è un legno favorito tra i costruttori di mobili per la sua profonda ricchezza e per il colore che sembra migliorare solo con l’età. Si smeriglia facilmente con una finitura molto liscia e prende la macchia per regolare il colore abbastanza bene. Negli Stati Uniti, la maggior parte dei legni di ciliegio venduti ai fornitori di legno pregiato sono della specie conosciuta come amarena americana. Questo albero si trova comunemente in Pennsylvania, sebbene possa essere trovato in altre aree degli Stati Uniti nordorientali e, in misura minore, nell’Ontario sud-orientale e nel sud del Quebec. È un albero da frutto, ma a differenza di altri alberi da frutto come la mela e la pera, questa specie specifica di alberi da frutto cresce abbastanza in altezza e abbastanza dritta da poter essere raccolta e tagliata in legname.

Quando la ciliegia viene macinata, ha un alburno ben distinto che in realtà è piuttosto pallido quando viene prima macinato. Il durame è un colore molto più scuro, ma non ancora della profondità di colore che si associa in genere alla ciliegia. Con l’esposizione al sole, la ciliegia inizia a mostrare il colore profondo e ricco per cui è conosciuta, ma il durame è sempre un colore più scuro dell’alburno, ed è questa incoerenza che conferisce alla ciliegia alcuni dei suoi aspetti più distintivi (e stimolanti per un falegname).

A differenza di alcuni legni (come i legni teneri, come il comune legname SPF che sembra sempre essere umido quando viene consegnato al deposito), la ciliegia deve essere asciugata lentamente e metodicamente per evitare deformazioni o coppettazione. Se essiccato correttamente nel tempo, lasciando che il legno rimanga relativamente piatto e uniforme, diventa abbastanza stabile e facile da lavorare. La ciliegia ben curata può essere forte come l’acero e più facile da lavorare rispetto alla quercia.

Leggi anche  Come colorare il legno per riempire il legno

La natura stabile di Cherry, la capacità di essere tagliato, modellato e levigato senza trucioli eccessivi e il colore squisito che migliora con l’età rende la ciliegia uno dei legni più venerati per la costruzione di mobili in legno.

Acquisto e taglio

Al momento dell’acquisto di brodo di ciliegio, cerca le tavole con uniformità di colore e come materiale di scorta che puoi trovare. Più il calcio è rettilineo, più è probabile che sia stabile, ma il colore potrebbe essere più importante, in particolare se si prevede di incollare due o più tavole per formare un tavolo o un’altra superficie ampia. Idealmente, vorrai allineare tavole di colore simile per aiutare a mascherare la visibilità dell’articolazione.

Quando si utilizza una piallatrice o un jointer per lisciare le tavole, cercare di evitare di tagliare troppo profondamente per passaggio. Pensa alla ciliegia come a una bella donna che ha bisogno di essere raffinata piuttosto che essere vittima di bullismo e otterrai risultati migliori. Assicurati anche di usare lame da seghetto molto affilate quando tagli la ciliegia, poiché brucia facilmente. Non vorrai danneggiare un titolo così bello con segni di bruciatura perché hai usato una lama da sega che non era nitida o che era coperta di intonazione da un precedente progetto.

carteggiatura

Uno dei migliori attributi di questa specie di legno duro è che smeriglia con una finitura molto liscia, un prerequisito per la costruzione di mobili di pregio. La chiave più grande da ricordare quando si smeriglia la ciliegia è che si graffia facilmente, quindi è necessario carteggiare con la grana. Per levigare grossolanamente, puoi usare una levigatrice orbitale casuale, ma vorrai passare alla levigatura manuale prima di quanto faresti con altre specie mentre ti muovi progressivamente attraverso grane più fini di carta vetrata, lavorando sempre con la grana per rimuovere eventuali graffi da precedenti grane di carta vetrata.

Leggi anche  Lavorazione del legno con cedro

Finitura

Probabilmente l’aspetto più impegnativo della lavorazione del legno con la ciliegia è la fase finale, finendo il progetto. La finitura di questa specie può porre alcune vere sfide, in quanto si scurisce con l’età, c’è una drammatica differenza di colore tra l’alburno e il durame, per non parlare del fatto che può macchiare in modo non uniforme. Questi problemi possono essere esacerbati se si sceglie di combinare un solido compensato di ciliegio e ciliegio su un progetto. Ci sono un certo numero di opzioni per finire questo bellissimo legno e lasciarlo invecchiare naturalmente. A nostro avviso, applicare una macchia seguita da può essere molto protettivo, ma tende a mascherare parte del carattere del legno, che, a nostro avviso, sconfigge lo scopo.

All’estremità opposta della scala, la gommalacca o la lacca tendono a mostrare il carattere del legno, ma non sono altrettanto protettivi. Per i nostri soldi, se vogliamo inclinarci verso un carattere più per il colore, preferiremmo optare per un olio completamente naturale, in genere usando olio di tung o olio di lino bollito. Mentre sono più utili di tutte le altre finiture citate, oltre a impiegare molto più tempo per asciugare tra le mani, adoriamo il ricco colore che queste finiture ad olio consentono di realizzare progetti di ciliegio. Nel tempo, il colore diventerà sempre più scuro, aggiungendo solo alla bellezza del progetto.