Ogni falegname ha sperimentato i problemi che accompagnano il restringimento o il rigonfiamento irregolare delle scorte di legno. Quando il legno si asciuga in modo non uniforme, può deformare, coppare, piegare, attorcigliare, attorcigliare o controllare. La chiave per costruire progetti di falegnameria di qualità è riconoscere quando uno qualsiasi di questi problemi potrebbe influire sul tuo lavoro e prepararti all’inevitabile.

Tieni presente che le seguenti informazioni si riferiscono a ceppi di legno dimensionale, sia di latifoglie che di conifere. Il compensato e gli altri ceppi di legno prodotti sono meno suscettibili ai movimenti legati all’umidità.

Perché il legno si restringe o si gonfia?

Quando è ancora vivo come parte di un tronco d’albero, il legno è fondamentalmente una serie di tubi sottili che fanno circolare la linfa fluidi dalle radici dell’albero ai rami superiori. Le scorte trovate più vicine alle parti esterne del tronco sono più attive e passano più linfa rispetto al durame trovato più vicino al centro del tronco.

I tuoi progetti di lavorazione del legno reagiranno di conseguenza. I progetti costruiti dal durame saranno molto meno suscettibili al restringimento e al gonfiore rispetto ai progetti realizzati con alburno, poiché il durame ha meno probabilità di trattenere l’umidità.

Acclimatazione del legno

Idealmente, il legno non dovrebbe essere asciugato correttamente prima di costruire un progetto, ma dovrebbe essere acclimatato all’ambiente circostante in cui il progetto sarà usato in modo permanente. Ad esempio, un progetto che è costruito in un ambiente umido come la Florida probabilmente reagirà in modo piuttosto grave se verrà utilizzato in un ambiente secco come il deserto dell’Arizona.

Leggi anche  Set di coltelli Dado impilati

Invece, il legno dovrebbe essere acquistato e conservato per alcune settimane nel luogo in cui verrà utilizzato il progetto finale prima di iniziare il progetto. In questo modo, il legno sarà molto meno probabile che si muova dopo il completamento del progetto.

Ritiro radiale, longitudinale e tangenziale

Tutto il legno è tridimensionale e sapere come il legno si restringe e si gonfia lungo queste tre dimensioni ti aiuterà a prepararti ai problemi.

Longitudinale (lungo l’asse longitudinale del magazzino) il restringimento è minimo. Nella maggior parte dei casi, dal legno verde appena tagliato all’essiccato essiccato a regola d’arte, ci si può aspettare solo una minima quantità di movimento lungo la lunghezza di una tavola.

Per determinare la radiale e tangenziale le direzioni di un pezzo di magazzino, è necessario guardare la fine del grano. La direzione radiale è perpendicolare agli anelli di accrescimento, dove la tangenza è parallela agli anelli.

Tieni presente che il movimento lungo l’asse tangenziale è quasi sempre maggiore rispetto alla direzione radiale. Osservando la direzione in cui gli anelli di crescita sono orientati nella scacchiera, puoi avere un’idea di come la tavola reagirà quando il movimento tangenziale supera il movimento radiale.

Mancia: Il movimento è una delle molte ragioni per cui il legname segato in quarti è così ricercato (e perché è costoso). A causa del modo in cui il legno segato è tagliato da un tronco, gli anelli di accrescimento sono relativamente quadrati ai lati della tavola. In quanto tale, la tavola si gonfierà o si restringerà in modo relativamente uniforme su tutta la tavola.

Leggi anche  Perché un trapano elettrico a corde è una buona scelta per la lavorazione del legno

Come aiuta questa informazione?

Sapere come una tavola può ridursi o gonfiarsi ti aiuterà a determinare dove (o se) la tavola dovrebbe essere usata in un progetto di lavorazione del legno. Ad esempio, se stai incollando un tavolo da una serie di tavole tagliate tangenzialmente, è probabile che tu abbia qualche coppa (il centro si solleva dalle estremità, causando un leggero arco nella larghezza della tavola) come il legno si gonfia o si restringe.

Se hai un numero di tavole tangenzialmente tagliate che potrebbero sperimentare una coppettazione simile, capovolgendo a rovescio ogni altra tavola (in modo che si coppa verso l’alto mentre la prossima coppa verso il basso), puoi diminuire la possibilità di un grande arco nella parte superiore del tavolo .