Il singolo fattore più importante nella valutazione di oggetti d’antiquariato e da collezione è la condizione. La maggior parte degli articoli trovati in ottime condizioni o quasi pari ad un prezzo molto più alto rispetto a quelli con difetti. Tuttavia, è molto facile trascurare chip, crepe o altre preoccupazioni che potrebbero essere dannose per le condizioni di un pezzo durante lo shopping, soprattutto nelle aste dal vivo in cui l’eccitazione è alta. 

Proprio perché la condizione è così importante?

Potrebbe sembrare giusto acquistare un articolo danneggiato, soprattutto se stai solo acquistando un oggetto per il tuo divertimento. Ma i gusti cambiano nel tempo e spesso i collezionisti si trovano a vendere per migliorare o spostarsi in una direzione di raccolta diversa. Al fine di conservare il valore, gli oggetti d’antiquariato dovrebbero essere acquistati in ottime condizioni, quando possibile, soprattutto se stai pagando un prezzo premium. Gli articoli con patatine, crepe e usura eccessiva valgono una frazione rispetto alle loro controparti perfette e la vendita di articoli danneggiati può essere quasi impossibile, ad eccezione di alcuni oggetti molto rari. Non preoccuparti però. Alcuni semplici test e suggerimenti possono aiutarti a evitare errori costosi.

Rilevamento di chip

Per verificare la presenza di scheggiature sul vetro, fai scorrere delicatamente il dito attorno a tutte le aree del bordo, della base e della maniglia. Questa tecnica può essere utilizzata anche per ceramiche, ceramiche e altri oggetti soggetti a scheggiature. Fai attenzione se senti punti taglienti per evitare di tagliare il dito.

Alcuni tipi di danni possono essere riparati in modo professionale, ad esempio trucioli molto piccoli sui bordi dei calici in vetro, ma è consigliabile evitare i trucioli principali. Ricorda sempre che gli oggetti riparati non valgono mai quanto un pezzo simile in ottime condizioni e che tutte le riparazioni dovrebbero essere divulgate se vendi un pezzo che è stato restaurato.

Leggi anche  Il valore di Lalique

Rilevazione di crepe

Tieni ogni oggetto in vetro alla luce per rendere più visibili le crepe. Questo è importante quando si tratta di brocche di vetro e altri oggetti con impugnature applicate poiché sono soggetti a stress e spesso si rompono alla base dell’impugnatura. Mentre alcuni tipi di danno possono essere riparati professionalmente, le crepe non rientrano in questa categoria.

La porcellana bianca rivelerà anche le crepe quando viene tenuta alla luce e puoi usare una luce nera per rilevare la colla utilizzata per molte riparazioni di porcellana e ceramica. Gli oggetti in ceramica emettono anche un suono sordo, piuttosto che un bell’anello, quando vengono toccati con l’unghia se sono screpolati. Posizionare gli oggetti su una superficie piana prima di eseguire questo test audio.

Anche la plastica, come gli articoli da toeletta in celluloide e i giocattoli per presepi in bachelite, dovrebbe essere esaminata per individuare eventuali crepe. Sebbene abbiano meno probabilità di essere danneggiati rispetto a pezzi simili di vetro o porcellana, possono comunque soccombere alla pressione se non trattati con cura. Fondamentalmente, controlla tutto molto bene prima di acquistarlo. Se non è all’altezza del prezzo, lascialo alle spalle.

Ispezionare il vetro per usura eccessiva e “malattia”

Ispezionare sempre la superficie della vetreria per graffi eccessivi da utensili e altri segni di usura. Alcuni detergenti per lavastoviglie possono essere molto ruvidi sul vetro causando “incisioni” permanenti che spesso sono quasi iridescenti, pellicole o opacità sulla superficie. Questo è visto abbastanza spesso sul vetro della depressione e indicato come vetro “malato”.

La malattia può essere confusa con lo sporco superficiale, quindi quando in questione bagnare la superficie dell’articolo per pulirlo. Se la nuvolosità cancella, è solo sporcizia. Se ritorna mentre il vetro si asciuga, è malattia (il che significa che il vetro è permanentemente inciso) e praticamente irreparabile. A volte le macchie d’acqua ostinate all’interno dei vasi di vetro possono essere rimosse utilizzando compresse detergenti per protesi. Le macchie d’acqua di solito appaiono come un anello all’interno del vetro e incidono solo su una piccola parte dell’intero pezzo. Il più delle volte il vetro malato sarà torbido dappertutto. 

Leggi anche  Valori per Petroliana

Assicurarsi che tutte le parti siano presenti

Assicurarsi che tutte le parti siano presenti e il più vicino possibile alla perfezione. I gioielli, ad esempio, dovrebbero essere controllati attentamente con una lente o una lente d’ingrandimento (come mostrato nella foto sopra) per assicurarsi che non manchino pietre. Eventuali riparazioni e parti sostituite dovrebbero essere praticamente non rilevabili a occhio nudo senza l’ausilio di una lente.

Siate anche consapevoli di “matrimoni” come un tappo di un tipo di bottiglia accoppiato con un fondo non abbinato, o una tazza in un modello di porcellana sposata con un piattino simile che non è una partita. Tutto ciò che non si somma come originale influisce sul valore di un oggetto antico.

È macchiato, strappato o logoro?

Articoli di abbigliamento vintage e biancheria sono piuttosto inclini a mostrare l’usura. Tutti i tessuti devono essere controllati per individuare macchie, buchi e lacerazioni che non possono essere facilmente rimossi o riparati e aree eccessivamente usurate. I bordi del merletto dovrebbero essere rivisti per fori e il ricamo dovrebbe essere esaminato per fili allentati, mancanti e sbiaditi.

Gli abiti vintage dovrebbero anche essere esaminati per assicurarsi che siano privi di buchi di falena, macchie sbiadite e per determinare che tutti i pulsanti e le finiture originali siano a posto. Molti tessuti vintage sono stati effettivamente utilizzati in casa e alcuni hanno resistito meglio nel corso degli anni rispetto ad altri. Lo stesso vale per abiti vintage e antichi.