I mobili Chippendale sono un design americano nato nel 16 ° secolo. È principalmente caratterizzato dallo stile delle gambe e dei piedi ed è spesso costituito da un legno di colore scuro. Ci sono influenze dallo stile Queen Ann e dal design cinese; l’estetica Chippendale ha resistito alla prova del tempo in quanto ha continuato a far parte del design d’interni sin dal suo inizio. Pezzi importanti realizzati da Chippendale possono essere venduti in milioni, ma questo stile è stato ripreso molte volte dal 1700 e può essere trovato in una varietà di fasce di prezzo.

L’origine di Chippendale

I mobili americani realizzati in stile Chippendale prendono il nome dal lavoro dell’ebanista londinese Thomas Chippendale nella metà del 1700. Divenne piuttosto famoso ai suoi tempi dopo la pubblicazione Il direttore di Gentleman and Cabinet-Maker, una guida per la costruzione di una varietà di pezzi di mobili. 

I mobili americani realizzati in stile Chippendale, che rientra nel periodo coloniale, erano conservativi rispetto ai disegni inglesi dello stesso periodo. Chippendale è strettamente legato al precedente stile Queen Anne, ed è importante ricordare che gli elementi nei disegni di mobili a volte si sovrappongono mentre i gusti cambiano di periodo in periodo. Quindi, puoi trovare un pezzo che rientra nella categoria Chippendale in generale, ma ha anche un elemento Queen Anne o due. 

Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche rivelatrici da cercare quando si identificano i pezzi di Chippendale inclusi i legni incorporati, gli stili di gambe e piedi e altri abbellimenti.

Legni utilizzati in pezzi stile Chippendale

I migliori pezzi in stile Chippendale venivano solitamente realizzati in mogano, ma venivano utilizzati anche altri legni, come noce, ciliegio e acero, per creare mobili più convenienti realizzati in questo stile. Le versioni successive spesso incorporano molti tipi diversi di legni e generalmente hanno una finitura scura per imitare i pezzi più vecchi.

Leggi anche  11 Crochet modelli di polpo per fare Preemies

Gambe e piedini in stile Chippendale

Molti pezzi di Chippendale hanno gambe cabriole, che hanno una curva per loro. Gli ebanisti americani di Newport, nel Rhode Island, usavano spesso anche gambe con cannone o scanalate in stile classico. I creatori di mobili di Filadelfia incorporarono influenze rococò ottenendo gambe più elaborate. Alcuni pezzi, come sedie laterali e tavolini come lo stile Pembroke, hanno gambe dritte ma sono ancora presenti altri elementi in stile Chippendale.

Ci sono in realtà sei diversi stili di gambe e piedi nei mobili Chippendale: la zampa dei leoni, il piede palla-e-artiglio, il tardo Chippendale, il Marlborough, il club e la vanga. La zampa di leone, chiamata per la sua forma, e la palla e l’artiglio erano basati sulla forma di cabriole. La palla e l’artiglio erano favoriti dagli ebanisti americani poiché l’artiglio apparteneva a un’aquila. Lo stile Late Chippendale presenta una gamba quadrata con un piede quadrato. Il più semplice è il club, un semplice piede rotondo; la vanga è una gamba rotonda e affusolata con un piede quadrato o trapezoidale.

Frank Farmer Loomis IV, autore di In Antiquariato 101, apprezzava lo stile Queen Anne di vecchia data ma si rendeva anche conto che i progetti innovativi erano ciò che faceva crescere le vendite. Così, questo intraprendente ebanista prese ispirazione dallo stile cinese e gotico e incorporò elementi di design, tra cui la gamba dritta Marlborough.

Altre caratteristiche di stile Chippendale

Mentre gambe e piedi forniscono spesso un buon punto di partenza per identificare i pezzi di Chippendale, ci sono anche altre caratteristiche da cercare. Per quanto riguarda il dettaglio del legno, le inferriate delle sedie hanno spesso una forma aggiustata. Gli schienali posteriori (il sottile pezzo di legno al centro dello schienale di una sedia) su braccio e sedie laterali possono essere forati e scolpiti con motivi a nastro, anche se alcune sedie hanno meno simboli decorati. Possono essere presenti motivi a conchiglia che risalgono al periodo della regina Anna, ma non sono così diffusi in questo stile come lo erano prima del 1700.

Leggi anche  Come intrecciare il filo per perline con punto peyote

E quando si trattava del tessuto, divani, sgabelli e sedie in stile Chippendale erano spesso rivestiti con i migliori tessuti, comprese le belle sete.

Stili successivi di Chippendale

Molte riproduzioni dello stile Chippendale furono prodotte intorno al 1900 durante il periodo tardo-vittoriano. Mentre questi sono oggetti d’antiquariato di per sé oggi, in confronto non hanno i dettagli finemente lavorati trovati nei primi pezzi in stile Chippendale, né comandano i prezzi dei veri mobili d’epoca. Poiché la maggior parte delle persone non può permettersi i pezzi di crosta superiore, gli esempi successivi forniscono un’alternativa antica per coloro che amano lo stile senza il grande budget.

L’influenza di Chippendale è ancora ampiamente riscontrabile nella progettazione e produzione di mobili formali, tra cui l’uso di gambe cabriole e piedini a sfera. Alcuni pezzi moderni copiano completamente i disegni più vecchi, mentre altri traggono ispirazione da questo stile classico che li fonde con influenze moderne.

Assicurati di avere l’opinione di un esperto di mobili antichi se non sei sicuro della sua origine, specialmente se stai pensando di rifinire o alterare il pezzo in qualsiasi modo. Molti pezzi di mobili antichi sono molto più preziosi nello stato originale.