Le varietà di legname di legno duro sono i materiali di base per il falegname, in particolare quelli che si concentrano su progetti di falegnameria di qualità come i mobili. Tuttavia, il termine legno duro può essere un po ‘ingannevole, in quanto ha meno a che fare con la “durezza” del materiale rispetto alle specie dell’albero da cui viene raccolto il legname.

I legni duri provengono da latifoglie, o latifoglie, a differenza dei legni teneri, che vengono raccolti da sempreverdi. In generale, il legname derivato da specie di legno duro è in genere più duro dei legni teneri, anche se ci sono delle eccezioni (il legno di balsa è molto leggero e morbido, ma è considerato un legno duro). La maggior parte delle specie di alberi di legno duro perdono le foglie in inverno e generalmente offrono una varietà molto più ampia di colori e trame rispetto ai legni teneri. In genere, le scorte di specie di legno duro sono molto più costose di quelle delle specie di conifere.

Quale legno duro scegliere?

Quando si prepara a costruire un progetto, la scelta di quale materiale di legno da utilizzare può essere una domanda scoraggiante. Per semplificare, inizia a determinare come vuoi terminare il progetto. Lo dipingerai o lo dipingerai?
Se si sceglie la vernice per la finitura, non si vuole sprecare i propri soldi su legni noti per il loro colore e la loro bellezza se macchiati, quindi evitare le specie dai colori ricchi come la quercia, l’acero, il noce o il mogano. Per i progetti verniciati, il pioppo è una scelta molto buona perché è relativamente stabile e si dipinge abbastanza bene (per non parlare del fatto che non sembra molto macchiato).

Tuttavia, se vuoi macchiare o ripulire il progetto, avrai una serie di opzioni da esaminare. Dal momento che il megamart del tuo centro locale probabilmente trasporta solo un paio di specie di legno duro (pioppo e quercia rossa sono comuni) trascorri del tempo presso un fornitore di legno pregiato e guarda attraverso le varietà disponibili. Dovrebbero essere in grado di aiutarvi a determinare il modo in cui ogni specie apparirà al termine, il che andrà molto lontano nel raffinare la vostra decisione.

Posizione, posizione, posizione

Oltre al tipo di finitura che si desidera, la posizione dell’installazione finale deve essere presa in considerazione quando si sceglie una specie di legno duro. Anche se non avrà tanto peso sui mobili da usare in ambienti chiusi, potresti voler considerare alcune specie più resistenti all’umidità (come il cipresso o il teak sempre più a rischio di estinzione) per progetti all’aperto. Ancora una volta, il vostro fornitore locale di lavorazione del legno sarà in grado di aiutare con questa decisione se non siete sicuri su quali specie potrebbero funzionare bene per la vostra particolare applicazione e clima.

Considerazioni stagionali

Un argomento che un falegname deve sempre considerare quando costruisce un progetto è come l’umidità stagionale e le fluttuazioni di temperatura causeranno l’espansione e la contrazione dello stock di legno nel progetto assemblato. Ad esempio, se hai mai sperimentato un cassetto che si attacca solo nel periodo invernale, hai sperimentato il movimento stagionale del legno. Poiché ogni specie di legno è influenzata da queste fluttuazioni di temperatura e umidità, è necessario conoscere un po ‘del clima in cui verrà utilizzato il progetto e di come il legno selezionato è influenzato dai cambiamenti climatici. Ancora una volta, il tuo fornitore locale di lavorazione del legno può essere una grande risorsa per rispondere a questi tipi di domande nella tua zona.

Risorse addizionali

Se vuoi saperne di più sulle differenze tra le specie di latifoglie, non riesco a pensare a una risorsa migliore del capolavoro del 1980 di R. Bruce Hoadley, Understanding Wood: A Craftsman’s Guide to Wood Technology. Hoadley non solo descrive quasi tutte le specie utilizzate per la lavorazione del legno, ma fa anche un lavoro eccezionale nel descrivere come preparare, lavorare e rifinire questi legni duri. Questa è una risorsa standard del settore, che consiglio vivamente a tutti i falegnami.