• 01 di 26

    È possibile creare coloranti naturali marroni

    Uno dei colori più comuni in natura è marrone e fortunatamente questa abbondanza può produrre una vasta gamma di coloranti marroni per i tessuti.  

    Impara come creare coloranti marroni naturali da 25 piante e poi usalo per tingere fibre e tessuti per la tua casa, vestiti e progetti di artigianato.

    Una volta che hai imparato i coloranti marroni, puoi passare a quasi tutti i colori sotto l’arcobaleno:

    • Creare coloranti neri naturali
    • Creare coloranti blu naturali
    • Creare coloranti verdi naturali
    • Crea coloranti naturali all’arancia
    • Creare coloranti naturali di pesca o salmone
    • Creare coloranti naturali rosa
    • Crea coloranti naturali viola
    • Creare coloranti rossi naturali
    • Creare coloranti gialli naturali

    Continua su 2 di 26 sotto.

  • 02 di 26

    Foglie d’acero d’Amur

    L’acero d’Amur, Acer ginnala, è un piccolo albero di acero che raggiunge un’altezza di 15 a 20 piedi. Caratterizza i gruppi di fiori bianchi fragranti e cremosi in primavera; frutta rossa su alcune cultivar e brillante colore autunnale di foglie gialle e rosse. 

    Sono le foglie autunnali essiccate che dovrebbero essere raccolte per creare una tintura naturale. Le foglie producono un marrone scuro con sfumature nere quando sono bollite in acqua.

    Vai al 3 di 26 qui sotto.

  • 03 di 26

    Barbabietola

    La barbabietola, Beta vulgaris, è una pianta più conosciuta nelle sue numerose varietà coltivate tra cui la barbabietola da giardino comune.

    Il colore della barbabietola da giardino è dovuto a una varietà di pigmenti a base di betalina. I pigmenti sono contenuti nei vacuoli delle cellule. Le cellule di barbabietola sono abbastanza instabili e “colano” quando tagliate o riscaldate. La rimozione della pelle durante l’ebollizione aiuterà a rilasciare più colorante.

    Per ottenere una bella tinta marrone intenso, aggiungere FeSO4 o solfato ferroso (solfato di ferro) al bagno di tintura dell’acqua.

    Continua su 4 di 26 sotto.

  • 04 di 26

    Corteccia di betulla

    La corteccia di tutte le varietà di betulla produrrà una tintura marrone. Le specie di betulla sono generalmente alberi o arbusti di piccole e medie dimensioni, per lo più presenti nei climi temperati. Le varietà includono la betulla bianca, la betulla argentata, la betulla di carta, la betulla nera o di fiume e la betulla.

    La corteccia di tutte le betulle è caratterizzata da lunghe linee scure orizzontali e spesso si separa in sottili lastre di carta. Un colorante marrone chiaro viene prodotto dalla corteccia quando viene bollito in acqua e ha bisogno di un trattamento di allume per il tessuto per impostare completamente il colore.

    Continua su 5 di 26 qui sotto.

  • 05 di 26

    Broom Bark

    Le scope sono un gruppo di arbusti sempreverdi, semi-sempreverdi e decidui. Le piante producono steli verdi fitti e sottili, foglie molto piccole e fiori gialli.

    La pianta più diffusa negli Stati Uniti è la scopa comune (Cytisus scoparius, syn. Sarothamnus scoparius), originario dell’Europa nordoccidentale. Di solito si trova in luoghi soleggiati e in terreni asciutti e sabbiosi. Come la maggior parte delle scope, ha steli apparentemente senza foglie che in primavera e in estate sono ricoperti da profondi fiori giallo-oro. Alla fine dell’estate, le sue capsule di seme simili a peapod si spalancarono, spesso con un pop udibile, diffondendo semi dalla pianta madre.

    Per fare una tintura marrone gialla, fai bollire i gambi legnosi in acqua.

    Continua fino al 6 di 26 sotto.

  • 06 di 26

    Broom Sedge

    Il manto di ginestra, noto anche come erba di barba, fa parte della famiglia dell’erba, Poaceae. Un’erba perenne che cresce come un robusto ciuffo, muore all’indietro ogni autunno e ricomincia dalla stessa massa radicale la primavera successiva. Storicamente, le lunghe erbe a forma di pennello venivano usate per fabbricare scope, che rappresentano il nome comune.

    Il manto di ginestra è ampiamente distribuito in gran parte degli Stati Uniti orientali, dal nord fino al Maine e dal sud fino alla Florida. La sua gamma si estende verso ovest fino al Texas e all’Illinois.

    L’erba, quando è bollita nell’acqua, produrrà una tintura marrone dorata.

    Continua su 7 di 26 sotto.

  • 07 di 26

    Fondi di caffè

    Lo stesso componente nel caffè che causa le macchie può anche essere usato per creare sfumature coloranti da ecru a marrone caldo.

    La tintura con fondi di caffè può essere fatta facendo il caffè e usando il caffè caldo come il bagno di tintura. Il caffè espresso è più scuro del normale arrosto. Più scuro è il fagiolo, più scuro è il colorante. Se pianifichi in anticipo e vuoi fare un grande lotto di tintoria, refrigerare o congelare i fondi dalla tua produzione giornaliera fino a quando non hai abbastanza motivi per un grande lotto. Scaldare in acqua bollente, filtrare e usare il liquido per il bagno di tintura.

    Un’altra tecnica di tintura è quella di massaggiare i fondi di caffè nel tessuto. I terreni umidi danno più colore rispetto ai terreni molto umidi. Fai una pasta di caffè crudo e spalmala sul tessuto. Asciugare accuratamente il tessuto con i motivi ancora in posizione. Eliminare i terreni in eccesso quando il tessuto è completamente asciutto.

    Continua su 8 di 26 sotto.

  • 08 di 26

    Corteccia di abete bianco del Colorado

    L’abete bianco del Colorado, Abies concolor, è originario delle montagne del Nord America occidentale. È una conifera sempreverde di dimensioni medio-grandi, apprezzata come un albero ornamentale e come albero di Natale. 

    Gli aghi sono blu argenteo a verde argentato, curvati dal gambo e sono morbidi al tatto. La corteccia è sottile e grigiastra con vesciche di resina. La corteccia quando è bollita con acqua produce una tintura marrone chiaro o marrone chiaro.

    Continua su 9 di 26 sotto.

  • 09 di 26

    Echinacea

    La rubeckia è conosciuta come coneflower o Susan dagli occhi neri. Tutti i tipi di rubeckia sono originari del Nord America e molte specie vengono coltivate nei giardini per i loro vistosi capolini arancioni, gialli o dorati.

    Sono piante perenni con fiori simili a margherite attorno a una testa a forma di cono. I capolini essiccati quando vengono bolliti con acqua producono un bagno colorante verde brunastro. L’aggiunta di foglie e steli al bagno di tintura produrrà una tonalità più dorata.

    Continua fino a 10 di 26 sotto.

  • 10 di 26

    Radici di tarassaco

    Denti di leone, Taraxacum, sono originarie dell’Eurasia e del Nord America e generalmente considerate come un’erbaccia invasiva. Sono caratterizzati da fiori gialli brillanti e foglie con un aspetto a dente di sega lacero e una profonda radice del rubinetto. I fiori produrranno una tintura gialla. Le radici di tarassaco quando vengono bollite in acqua producono una calda tinta marrone. 

    Continua su 11 di 26 qui sotto.

  • 11 di 26

    Finocchio

    Per usare il finocchio come colorante marrone, avrai bisogno delle foglie e dei fiori della pianta, non della lampadina commestibile venduta nei negozi di alimentari. Finocchio, Foeniculum vulgare, è un’erba rustica e perenne, con fiori gialli e foglie pennute.

    Per creare un bagno di tintura, fai bollire i fiori e le foglie con acqua. La tintura sarà di un marrone giallastro. I semi di finocchio essiccati possono essere utilizzati anche quando sono bolliti con acqua, ma producono una colorazione marrone molto pallido.

    Continua fino al 12 di 26 sotto.

  • 12 di 26

    Tiri di verga d’oro

    Mentre i fiori d’oro possono produrre una tintura gialla, i germogli di verga d’oro raccolti all’inizio della primavera formeranno una tinta marrone intenso quando saranno bolliti nell’acqua.

    Verga d’oro, Solidago, è un wildflower molto comune trovato in tutti gli Stati Uniti. Tutte le verghe dorate sono in ritardo fioritura, fioritura verso la fine dell’estate in autunno. Sono tutte perenni con grandi grappoli di piccoli fiori gialli. La maggior parte delle specie si propagano tramite un sistema di diffusione delle radici oltre al seme.

    Continua fino al 13 di 26 sotto.

  • 13 di 26

    altea rosata

    Le malvarose, alcea, sbocciano in un arcobaleno di colori dal rosa, viola, arancione, giallo al bianco. Sono piante ornamentali da giardino famose e fanno bene in posizioni di pieno sole che potrebbero essere troppo calde o secche per altre piante. Producono semi grandi e piatti a forma di moneta che crescono facilmente perché ogni pianta dura solo una o due stagioni.

    Per creare un bagno colorante marrone, raccogliere i petali di fiori di malvarosa di qualsiasi colore e farli bollire con acqua.

    Continua fino al 14 di 26 sotto.

  • 14 di 26

    Ramoscelli di edera

    Ci sono dozzine di diversi tipi di edera, Hedera, trovato in tutto il mondo. La maggior parte di queste viti è prolifica e cresce facilmente. Raccogli i ramoscelli e gli steli di ogni edera e fai bollire l’acqua per creare un bagno colorante marrone giallastro.

    Continua fino al 15 di 26 sotto.

  • 15 di 26

    Bacche di ginepro

    Anche se le bacche “ginepro” mature sono blu, possono creare una bella tinta marrone quando vengono bollite in acqua. La bacca di ginepro è in realtà il cono di seme femminile prodotto da varie specie di ginepri. Il cono ha squame insolitamente carnose e unite, che gli conferiscono un aspetto simile a una bacca.

    Le bacche di ginepro sono spesso utilizzate nella cucina europea e per aromatizzare il gin. Le scaglie esterne delle bacche sono relativamente insapore, quindi le bacche sono quasi sempre leggermente schiacciate prima di essere usate come spezie. Sono usati sia freschi che secchi, ma il loro sapore diminuisce durante l’essiccazione e lo stoccaggio. Le bacche fresche o essiccate possono essere utilizzate per produrre tinture.

    Continua fino al 16 di 26 sotto.

  • 16 di 26

    Boccioli di albero di acero

    Ogni primavera, gli alberi di acero emettono boccioli rossi dove alla fine si formeranno le foglie. Se stai cercando una tintura bruno-rossastro, raccogli questi germogli. Facendoli bollire con acqua, avrai una bella tintura.

    Continua fino al 17 di 26 qui sotto.

  • 17 di 26

    Ghiande di quercia

    Le ghiande della possente quercia produrranno una tintura marrone quando saranno bollite nell’acqua. È possibile creare diverse tonalità di marrone utilizzando ghiande di diversi tipi di alberi di quercia. Usa sia le ghiande che i tappi per creare il bagno di tintura.

     

    Continua fino al 18 di 26 sotto.

  • 18 di 26

    Corteccia di quercia

    Usa la corteccia di quercia per creare una tinta marrone chiaro o marrone chiaro. Qualsiasi specie di corteccia di quercia produrrà una tintura. Raccogli la corteccia e fai bollire in acqua per estrarre la tintura.

    Continua fino al 19 di 26 sotto.

  • 19 di 26

    Corteccia di pino

    La corteccia degli alberi di pino produrrà un marrone chiaro medio. Diverse specie di pino produrranno tonalità leggermente diverse di marrone. Raccogli la corteccia e fai bollire con acqua per estrarre la tintura.

    I pini sono alberi nel genere Pinus. Ci sono circa 115 specie di pino. I pini sono originari della maggior parte dell’emisfero settentrionale e sono alberi sempreverdi e resinosi.

    Continua fino al 20 di 26 sotto.

  • 20 di 26

    Erba di San Giovanni

    Erba di San Giovanni, Hypericum perforatum, è ora noto come trattamento da banco per la depressione lieve. Ma per molti anni le fioriture sono state raccolte per creare tinture marroni quando sono state bollite nell’acqua.

    È una pianta perenne con rizomi estesi e striscianti. I suoi steli sono eretti e le foglie sono di colore giallo-verde. I fiori hanno cinque petali e sono di un giallo brillante con punti neri ben visibili. I fiori compaiono tra la tarda primavera e l’inizio a metà estate. 

    Vai al 21 di 26 sotto.

  • 21 di 26

    Foglie di Sumac

    Sumacs, Rhus, crescere in regioni subtropicali e temperate in tutto il mondo, specialmente in Africa e Nord America. Si propagano facilmente e possono diventare un arbusto fastidioso o un piccolo albero.

    Quasi ogni parte della pianta sommacco comune può essere utilizzata per creare tinture. Sono le foglie che produrranno un colorante marrone chiaro o molto chiaro quando saranno bollite con acqua.

    Continua fino al 22 di 26 sotto.

  • 22 di 26

    Foglie di tè

    Lo stesso componente tannico nel tè che causa le macchie può anche essere usato per creare sfumature coloranti di varie tonalità.

    La tintura con le foglie di tè può essere fatta preparando il tè e usando il tè caldo come il bagno di tintura. Più scuro è il tè essiccato, più scuro è il colore. Le bustine di tè sono un modo pratico per creare una tintura che non ha bisogno di sforzi, ma si possono usare anche le foglie sciolte.

    Continua fino al 23 di 26 sotto.

  • 23 di 26

    Gusci di noce

    Per ottenere una forte tonalità dal marrone scuro al nero, dovrai trovare un noce non solo un sacchetto di noci al supermercato. Le noci in una conchiglia che si trovano nel negozio crescono in uno scafo esterno o buccia mentre sono sull’albero. È il guscio / scafo che produrrà una tintura nera.

    Il noce, Juglans regia, è un grande albero a foglie decidue. Le foglie sono disposte alternativamente con da cinque a nove foglioline accoppiate alternativamente con un foglio terminale. I fiori femminili sono in gruppi da due a cinque, maturando in autunno in un frutto con una buccia verde, semiflessia e un dado marrone ondulato. L’intero frutto, compresa la buccia, cade in autunno. Il seme (noce) è grande, con un guscio relativamente sottile con un sapore ricco.

    Vai al 24 di 26 sotto.

  • 24 di 26

    Corteccia di acero bianco

    L’acero bianco, Acer saccharinum, è una specie di acero originario degli Stati Uniti orientali e del Canada e uno degli alberi più comuni negli Stati Uniti.

    Sui tronchi maturi, la corteccia è grigia e arruffata. Su rami e giovani tronchi, la corteccia è liscia e grigio argenteo. Raccogli la corteccia e fai bollire in acqua per estrarre una tinta che produrrà un colore da marrone chiaro a colorante. Il bagno di tintura deve includere allume per impostare la tintura in modo permanente.

    Vai al 25 di 26 qui sotto.

  • 25 di 26

    Radice di prugna selvatica

    La prugna selvatica è un arbusto o piccolo albero che è anche conosciuto come prugna americana, prugna selvatica americana, prugna sandhill, prugna Osage, prugna di fiume, ciliegia di sabbia, prugna spina, prugna selvatica gialla, prugna rossa, prugna di agosto, prugna d’oca, maiale prugne o prugne Prugna selvatica, Prunus americana, si trova solitamente nei boschetti. La gamma è da ovest del Massachusetts a Manitoba e Montana, a sud fino a Utah, Colorado e Oklahoma, a est a Florida ea nord a New York.

    Il frutto della prugna selvatica è usato oggi per gelatine e dessert; ma le radici danno una tintura marrone rossastra o arrugginita quando sono bollite in acqua.

    Vai al 26 di 26 sotto.

  • 26 di 26

    Dock giallo

    Dock giallo, Rumex crispus, è anche conosciuto come dock ricurvo, dock acido o dock stretto. È una pianta naturalizzata diffusa in tutto il mondo temperato, incluso il Nord America, il Sud America del Sud, la Nuova Zelanda e parti dell’Australia.

    Le foglie, i fiori e i semi, quando sono bolliti nell’acqua, producono varie sfumature di colorante marrone.