• 01 di 14

    Festeggia il colore arancione

    Uno dei colori più popolari nel mondo vegetale è l’arancione. Fortunatamente, la natura ci dà anche un’abbondanza di piante che producono coloranti arancioni.  

    Impara come creare coloranti naturali arancioni dalle piante e poi usalo per tingere fibre e tessuti per la tua casa, vestiti e progetti di artigianato. Una volta che hai imparato l’arancione, vorrai provare a creare altri colori di coloranti naturali:

    • Creare coloranti neri naturali
    • Creare coloranti blu naturali
    • Creare coloranti naturali marroni
    • Creare coloranti verdi naturali
    • Creare coloranti naturali di pesca o salmone
    • Creare coloranti naturali rosa
    • Crea coloranti naturali viola
    • Creare coloranti rossi naturali
    • Creare coloranti gialli naturali

    Continua su 2 di 14 qui sotto.

  • 02 di 14

    Alder Tree Bark

    Gli alberi di ontano sono comuni negli Stati Uniti e in gran parte dell’Europa. L’ontano rosso è esclusivo per la parte nord-occidentale degli Stati Uniti. La sottile corteccia esterna è grigia e tipicamente ricoperta di licheni mentre la corteccia interna è bruno-rossastra. L’ontano nero è anche conosciuto come l’ontano europeo. L’ontano grigio è più piccolo, raggiungendo un’altezza massima di soli 15 piedi.

    È la corteccia dell’ontano che fornisce il tannino per i tessuti di tintura. Deve essere raccolto con attenzione in modo da non danneggiare l’albero; e poi bollito in acqua per liberare la tintura arancione.

    Continua su 3 di 14 qui sotto.

  • 03 di 14

    Arbusto ai frutti di bosco

    Il Barberry è un arbusto di paesaggio popolare perché crescerà sotto quasi tutte le condizioni. Gli arbusti di mora sono di solito di colore rosso scuro e spinosi.

    Per ottenere un colorante giallo arancione, mescolare ogni parte in crescita della pianta con allume in un bagno di acqua bollente per estrarre la tintura.

    Continua su 4 di 14 qui sotto.

  • 04 di 14

    Bloodroot

    Bloodroot, sanguinaria canadensis, è una pianta erbacea perenne originaria dell’America settentrionale orientale. Bloodroot immagazzina linfa in un rizoma di colore arancione che cresce poco sotto o sulla superficie del suolo. Le piante iniziano a fiorire prima che la chioma si dispiega all’inizio della primavera e dopo la fioritura le foglie si espandono a grandezza naturale e passano l’estate in letargo tra la metà e la tarda estate. 

    Per fare la tintura, dovrai raccogliere i rizomi. Produrranno un colorante arancione o rosso-arancio quando saranno bolliti in acqua.

    Continua su 5 di 14 qui sotto.

  • 05 di 14

    Semi di Butternut

    Gli alberi di noce bianca, chiamati anche alberi di noce bianca, sono originari degli Stati Uniti. L’albero di Butternut ha foglie composte lunghe 15-30 pollici. Le foglie sono pelose e hanno denti fini affilati. Il frutto del butternut è coperto di peli che sono appiccicosi e oleosi al tatto. I frutti sono singoli o in gruppi da due a cinque con un guscio duro, spesso, profondamente solcato, racchiuso da una spessa buccia. Il frutto del butternut matura a settembre o ottobre e può rimanere sull’albero fino a dopo la caduta delle foglie.

    È il guscio di seme che dovrebbe essere bollito per estrarre i tannini che creeranno una tintura arancione.

    Continua su 6 di 14 sotto.

  • 06 di 14

    Carote

    Una delle scelte più ovvie per creare una tintura naturale all’arancia è la carota. Le carote devono essere triturati per esporre quanto più superficie possibile. Ci vogliono circa un chilo di carote bollite nell’acqua per tingere un chilo di tessuto di un’arancia ricca. 

    Continua su 7 di 14 qui sotto.

  • 07 di 14

    Eucalipto

    Ci sono più di 600 specie di alberi di eucalipto. Sono favoriti per la loro bellezza, il loro legno e gli oli che possono essere prodotti. La corteccia produce una tintura arancione quando viene bollita in acqua. Le foglie possono essere bollite in acqua per produrre una tintura color oro.

    Continua su 8 di 14 qui sotto.

  • 08 di 14

    Coreopsis gigante

    Originaria della California e del Messico, la gigantesca coreopsis è una pianta succulenta che produce fiori giallo brillante simili a margherite. Quando combinato con l’allume in acqua bollente, quasi ogni parte della pianta produrrà un colorante arancione brillante e permanente.

    Continua su 9 di 14 sotto.

  • 09 di 14

    Ramoscelli lilla

    Molti di noi pensano ad un viola chiaro quando pensiamo ai lillà. Ma in realtà, i rametti di lillà e la corteccia produrranno una tinta arancione quando saranno bolliti in acqua. Il colorante sarà più di un giallo arancio ma vibrante.

     

    Continua fino a 10 di 14 sotto.

  • 10 di 14

    Paprica

    La paprika è una spezia a base di frutta secca macinata di peperoni. Si possono trovare varietà di paprika a seconda del tipo di pepe utilizzato. Gli aromi vanno da lievi a caldi e i colori vanno dal rosso vivo al marrone.

    Il colore della tintura arancione dipende dalla varietà e dalla quantità di paprika che usi in un bagno di acqua calda.

    Continua su 11 di 14 qui sotto.

  • 11 di 14

    Melograno

    Il melograno è un arbusto deciduo fruttifero o piccolo albero. Le sue radici sono in Medio Oriente, ma la coltivazione si è diffusa in molte zone calde e aride. È popolare per la sua bellezza come un albero ornamentale e per il sapore dei suoi semi di frutta in cucina e succo.

    Il frutto del melograno produce una tintura rossa quando è bollito. Tuttavia, se aggiungi un po ‘di allume al bagno di tintura, puoi produrre l’arancia.

    Continua su 12 di 14 qui sotto.

  • 12 di 14

    Sassafras

    Sassafras è l’albero che produce il sapore distinto della root beer. Un membro della famiglia degli allori, solo un rapido sfregamento delle foglie o un ramoscello rotto rilascia l’odore. Le sue foglie producono anche una bella tintura arancione quando sono bollite in acqua.

    I sassafras possono essere facilmente identificati dalle foglie. Possono avere una forma a guanto, con il pollice sinistro o il pollice destro o con tre lobi. Non è raro vedere tutte e tre le forme su un albero.

    Vai al 13 di 14 qui sotto.

  • 13 di 14

    Curcuma

    Il curcuma proviene dalla famiglia dello zenzero e originario del sud-est asiatico. I rizomi della pianta vengono raccolti, lessati e fatti essiccare per produrre una spezia utilizzata in cucina. La polvere di colore giallo brillante può essere utilizzata anche come tinta per tessuti sciogliendola in acqua calda. La profondità del colore può essere controllata dalla quantità di tumeric utilizzata.

    Il tessuto sarà giallo brillante se tinto con tumeric. Tuttavia, a questo punto immergendo il tessuto in una soluzione di liscivia e acqua, il tessuto diventerà arancione o rosso intenso.

    Continua su 14 di 14 qui sotto.

  • 14 di 14

    Pelle di cipolla gialla

    Forse il materiale vegetale naturale più facile da acquistare, le cipolle gialle con la loro pelle sottile come la carta sono disponibili in ogni negozio di alimentari. Ci sono anche cipolle rosse e bianche, ma per un bagno di tintura arancione, raccogli le bucce di cipolla gialla.

    Avrai bisogno di avere un grande sacchetto di bucce di cipolla da far bollire in acqua per ottenere una ricca tintura arancione.