Ci sono una serie di trucchi per migliorare la composizione della tua fotografia, e uno dei più sottoutilizzati di questi è attirare l’attenzione di uno spettatore su punti specifici di un’immagine usando quelle che sono conosciute come linee guida.

Le linee principali sono linee naturali nell’immagine che portano l’osservatore ad un altro punto dell’immagine o, occasionalmente, completamente fuori dalla cornice. Qualsiasi cosa con una linea definitiva può essere una linea guida che include recinzioni, ponti e linee costiere, e il loro posizionamento all’interno delle immagini guida naturalmente l’attenzione dello spettatore lungo i loro percorsi nella cornice.

È importante capire come utilizzare correttamente le linee guida, dato che a volte possono portare l’attenzione dello spettatore fuori dal frame senza motivo o allontanarsi dagli elementi principali. Una linea guida ben posizionata, abbinata a un soggetto che è organizzato secondo la regola dei terzi, può produrre una fotografia veramente dinamica e di livello professionale di cui puoi essere orgoglioso.

Come utilizzare correttamente le linee principali

Poiché le linee nella fotografia attirano naturalmente l’attenzione dello spettatore lungo i percorsi che creano all’interno dell’immagine, è importante inquadrare il tuo scatto in modo tale che le linee attirino l’attenzione sulle parti dell’immagine che vuoi che notino.

Se sei fuori sul campo a scattare foto e ti accorgi che una strada o linea di demarcazione dell’immagine distoglie l’attenzione dal soggetto della tua foto, considera di spostare o riposizionare l’angolo del tuo scatto fino a quando la linea naturale fornisce più di un accento a l’attenzione generale dell’immagine. Ad esempio, se una strada sta uscendo dalla cornice sulla destra ma vuoi che il pubblico veda il monumento sulla sinistra, considera di spostarti dall’altra parte della strada dove invece conduce al telaio verso il monumento.

Nella foto sopra, ci sono più linee guida che si completano a vicenda in termini di composizione generale: la linea dell’orizzonte, i percorsi del ponte e delle strade, la linea dell’ombra del ponte e il litorale conducono l’attenzione dello spettatore lungo più punti dentro e fuori dall’inquadratura, creando un’esperienza dinamica semplicemente usando la regola dei tre.

Creare profondità con le linee principali

L’immagine sopra riportata è anche molto utile per creare profondità nell’immagine utilizzando il comune tropo fotografico delle strade che conducono in lontananza, creando così una sensazione di spazio in cui ti senti come se ti trovassi nell’immagine su un lato ( in basso) che guarda verso il lontano lato opposto del ponte e nell’oceano infinito nell’angolo in alto a destra della cornice.

L’uso corretto delle linee guida può produrre immagini dinamiche con molti dettagli che attirano l’attenzione per condurre uno spettatore attraverso l’attimo catturato nelle fotografie. Molto spesso, le linee principali che iniziano in primo piano e si spostano verso lo sfondo, diventando più strette mentre si allontanano, creano gli effetti più dinamici in un’immagine complessiva.

Le linee principali si verificano ovunque in natura, quindi assicurati di essere sempre alla ricerca di linee che potrebbero distrarre involontariamente lo spettatore dal punto centrale della tua immagine. Erba alta, raggi solari, falesie, cornici di porte e finestre, case, strade, fiumi, mattoni, alberi e tutti i tipi di altri oggetti possono fungere da linee guida una volta fotografate, quindi essere consapevoli di come questi oggetti potrebbero creare profondità ma anche attirare l’attenzione dell’osservatore su un punto indesiderato nella foto.